Cerca all'interno di pagine e documenti

Richiedi di essere contattato da Alfa Laval Italy

Perfavore selezione la tua nazione

Presse

La preparazione della pasta è una fase determinante ai fini della quantità e della qualità dell’olio ottenuto da un ciclo di estrazione.

Cruschers_640x360.jpg
  • Documenti
  • Servizi correlati

Alfa Laval mette a disposizione tutte le attrezzature necessarie per la preparazione della pasta di olive:

  • frantoio a martelli (30 CV, 50 CV, 60 CV, 75 CV)
  • frantoio a dischi (30 CV)
  • denocciolatrice per pasta (25 CV)

La funzione principale del frantoio è quella di frantumare il frutto in più frammenti in modo da agevolare la fuoriuscita dell’olio nella gramola e il suo successivo recupero in un decanter orizzontale.

Il metodo di frantumazione incide sia sulla quantità di olio rilasciato, sia sul sapore dell’olio e sulla sua stabilità ossidativa.

Progettazione

I macchinari di frantumazione e denocciolatura Alfa Laval sono progettati per offrire prestazioni eccezionali in termini di solidità e affidabilità. La facilità di manutenzione e pulizia è un altro aspetto a cui viene attribuita una certa importanza in fase di progettazione.

pressa olio d'oliva Alfa Laval

Come funziona:

Frantoio a martelli

Il trasferimento delle olive nel frantoio avviene tramite un gruppo trasportatore a viti corte, che le indirizza nell’area in cui vengono poi schiacciate contro una griglia fissa da martelli rotanti dotati di piastre metalliche resistenti all’usura. Il diametro dei fori della griglia intercambiabile determina lo spessore della pasta.

Dopo essere passata attraverso la griglia, la pasta cade in una tramoggia o direttamente in una pompa, da cui viene trasferita nella sezione di gramolazione.

Frantoio a dischi

Il trasferimento delle olive nel frantoio avviene tramite un gruppo trasportatore a viti corte che le deposita tra due dischi dentati, uno fisso e l’altro rotante. I dischi lacerano le olive, ottenendo una pasta che cade in una tramoggia o direttamente in una pompa, da cui viene trasferita nella sezione di gramolazione.

Denocciolatrice

Il trasferimento delle olive nella denocciolatrice avviene tramite un gruppo trasportatore a viti corte, che le introduce in un’apposita camera dotata di fori. Un miscelatore rotante sposta le olive verso i margini della camera, dove la polpa viene separata dal nocciolo e quest’ultimo, intatto e pulito, viene espulso nell’estremità opposta al lato di carico.

La polpa attraversa i fori del carrello della camera e cade nella tramoggia sottostante, da cui viene trasferita nella sezione di gramolazione.

Informazioni

Preventivo per Presse