Alfa Laval - Recupero del calore disperso inutilizzato

Recupero del calore disperso inutilizzato

Il recupero del calore disperso inutilizzato è fondamentale per migliorare l'efficienza energetica. Oggi, la tecnologia consente di catturare e riutilizzare il calore in eccesso dai processi esistenti per altri scopi, ad esempio per il riscaldamento o per la generazione di elettricità. Dall'industria leggera a quella pesante viene generata una grande quantità di calore di scarto, che è una risorsa significativamente inutilizzata per il risparmio energetico e la riduzione delle emissioni.

Il recupero del calore attraverso la tecnologia ben progettata dello scambiatore di calore rappresenta un modo semplice ed efficace per incrementare l'efficienza. Grazie alla sua vasta esperienza in questo settore, Alfa Laval collabora a soluzioni per l'utilizzo del calore di scarto con clienti di un'ampia gamma di settori, cercando risultati innovativi, produttivi e redditizi. Oltre a recuperare i flussi di rifiuti ad alta temperatura, la nostra tecnologia è in grado di catturare e riutilizzare il calore a bassa temperatura attraverso l'uso di pompe di calore. È il caso, ad esempio, del recupero di calore dai centri di elaborazione dati o da acque reflue e dall'acqua di mare, dove il calore in eccesso può essere utilizzato per il teleriscaldamento.

cleantech_waste_heat_recovery201201.jpg

Il valore del recupero del calore disperso inutilizzato

Il recupero del calore disperso inutilizzato offre alle tue attività uno dei modi più semplici ed economici di aumentare la tua efficienza energetica complessiva. Questo, a sua volta, eserciterà un impatto positivo sui tuoi profitti.

Quando si esaminano le opzioni disponibili, è importante considerare i due tipi di consumo energetico presenti nella maggior parte dei processi industriali. Stiamo parlando dell'energia utilizzata per generare:

- il calore di processo attraverso combustibili fossili
- l'elettricità per l'azionamento di motori utilizzati in fasi specifiche del processo

L'idea alla base del recupero del calore disperso inutilizzato è quella di catturare il calore creato in una parte di un impianto e di riutilizzarlo il più possibile in altre applicazioni. Il componente fondamentale per determinare quanto calore può essere recuperato e riutilizzato è rappresentato dalla scelta della tecnologia dello scambiatore di calore.

Approfondisci l'argomento in questo video con Julien Gennetier, uno dei nostri maggiori esperti in efficienza energetica e recupero del calore disperso inutilizzato. Nel video, Julien spiega in che modo il risparmio energetico si traduce in un vantaggio concreto per tutti, sia per la tua azienda che per il nostro pianeta.

Risparmia il 25% in più di energia con la giusta tecnologia dello scambiatore di calore

Il tempo di ammortamento dell'investimento nel recupero del calore disperso inutilizzato dipende principalmente dall'efficienza degli scambiatori di calore e dai relativi costi del ciclo di vita. Pertanto, lo scambiatore di calore che scegli gioca un ruolo importante nel calcolo dei tuoi potenziali risparmi. Quindi, quali sono le tue opzioni?

Il diagramma mostra il livello di recupero del calore in funzione del costo iniziale. La resa degli scambiatori di calore compatti è fino al 25% superiore rispetto a quella di uno a fascio tubiero a un costo comparabile. Per raggiungere i medesimi livelli di recupero del calore, le soluzioni a fascio tubiero spesso diventano decisamente più costose. Ciò è dovuto a una serie di fattori:

  • Efficienza di scambio termico cinque volte superiore
  • CAPEX e costi di manutenzione inferiori
  • Ingombro ridotto

Dunque come puoi ottenere la migliore soluzione di recupero del calore per le tue esigenze di processo? Se ci contatti oggi, i nostri esperti ti guideranno attraverso la procedura.
Perché non fare un tentativo?


Scopri di più


cleantech-WHR-chart-logo.png

Calore riutilizzato per il teleriscaldamento

Ad Amburgo, il calore in eccesso proveniente da un impianto di produzione di rame viene trasferito al teleriscaldamento con una procedura energeticamente efficiente, utilizzando scambiatori di calore a piastre guarnizionati Alfa Laval. Il riutilizzo del calore in eccesso raggiunge i 160.000 MWh all'anno, che vengono impiegati per riscaldare 3.400 appartamenti, con una riduzione stimata delle emissioni di anidride carbonica pari a 20.000 tonnellate.

Alfa Laval Sustainable solutions Waste heat recovery case story

Risparmio energetico in tutti i settori

Gli scambiatori di calore a piastre Alfa Laval possono recuperare il calore di scarto sia ad alta che a bassa temperatura, che verrà poi riutilizzato in un'ampia gamma di applicazioni. Le nostre tecnologie consentono ai clienti di ottenere un aumento dell'efficienza energetica attraverso soluzioni nuove, produttive e redditizie: il calore recuperato viene impiegato per il teleriscaldamento, per la produzione di elettricità e per molto altro ancora. Per ulteriori informazioni, seleziona il tuo settore tra quelli di seguito riportati.

cleantech_data_centerv2.jpg

Refrigerazione dei centri di elaborazione dati

Lo sapevi che il 90% dell'elettricità utilizzata in un centro di elaborazione dati viene convertita in calore? Immagina se tutti i centri di elaborazione dati utilizzassero il calore di scarto dei server per altri scopi. Ciò consentirebbe di risparmiare 3.000 TWh all'anno, la stessa quantità di energia necessaria per riscaldare 300 milioni di famiglie europee. La riduzione delle emissioni corrispondente equivale alle emissioni prodotte dall'intera Francia.

Come puoi risparmiare e riutilizzare il calore di scarto dei tuoi server? E quale impatto eserciterà sui tuoi profitti?


Scopri di più

cleantech-HVAC-intro-img.jpg

HVAC

Oggi, il 50% di tutta l'energia primaria viene dispersa sotto forma di calore di scarto. Immagina se ogni caldaia industriale in Europa fosse sostituita dalle moderne pompe di calore. Ciò consentirebbe di risparmiare 100 TWh di energia all'anno, che equivalgono alla produzione di 10.100 turbine eoliche. Questa soluzione ridurrebbe anche di 18 milioni di tonnellate le nostre emissioni di CO2, ovvero la medesima quantità prodotta dalle emissioni di 220.000 autocarri pesanti.

Indubbiamente è possibile ottenere enormi risparmi attraverso la sostituzione delle caldaie industriali con le pompe di calore. Cosa comporterebbe un simile cambiamento per la tua attività HVAC?


Scopri di più

cleantech-ORC-pipes.jpg

Ciclo Rankine a fluido organico (ORC)

Lo sapevi che è possibile recuperare il calore di scarto a bassa temperatura dei processi industriali e dei motori di calore e alimentazione combinati?

Per i sistemi del ciclo Rankine a fluido organico (Organic Ranking Cycle), gli scambiatori di calore a piastre Alfa Laval, uniti alla nostra esperienza, consentono un recupero efficiente e del calore per la produzione di elettricità.

Utilizzando gli scambiatori di calore a gas di scarico Alfa Laval (GTL/ Micro) è possibile trasferire con efficienza l'energia dai flussi di rifiuti gassosi e produrre elettricità a emissioni zero all'interno di un sistema ORC.


Scopri di più

cleantech-CHP-intro-img.jpg

Calore e alimentazione combinati

Lo sapevi che il processo di calore e alimentazione combinati rappresenta uno dei metodi più efficienti di utilizzo dell'energia? Oltre il 90% dell'energia può essere recuperata per un uso efficiente. Cerchi una soluzione di cogenerazione efficiente ed economica?

Per conoscere l'intera gamma di soluzioni termiche che Alfa Laval ha sviluppato per applicazioni di calore e alimentazione combinati, fai clic qui.


Scopri di più

cleantech_refinery210108.jpg

Raffinerie petrolio greggio

Nelle raffinerie, l'energia rappresenta uno dei principali fattori di costo. Per ogni MW di energia recuperata, è possibile ottenere una riduzione di fino a 4.000 tonnellate di emissioni annuali di CO2.

Alfa Laval dispone di un portafoglio completo di scambiatori di calore per i processi di raffinazione. Indipendentemente dalla natura del servizio, possiamo fornirti una tecnologia collaudata per affrontare e superare le tue sfide quotidiane, come il risparmio energetico e la riduzione delle emissioni.

Scopri di più

Cleantech-Petrochemicals-intro-img-final.jpg

Settore petrolchimico

Lo sapevi che un modo semplice per ridurre il consumo di energia è recuperarla in modo da poterla riutilizzare nei tuoi processi?

Puoi incrementare l'efficienza del tuo recupero di calore semplicemente passando da scambiatori di calore a fascio tubiero a scambiatori di calore compatti. Tale scelta permette di rimettere in circolo un quantitativo maggiore di energia, che altrimenti sarebbe andata sprecata.

L'investimento in scambiatori di calore più efficienti è particolarmente redditizio e i periodi di recupero del capitale sono spesso inferiori a un anno.


Scopri di più

cleantech_symbols.jpg

Partnership sostenibile

Contattaci per ulteriori informazioni

Per maggiori informazioni sulle nostre soluzioni sostenibili, contattaci oggi stesso

Contattaci

Queste informazioni vengono archiviate e trattate secondo la nostra Informativa sulla privacy.