Recupero del prodotto | Alfa Laval

Recupero del prodotto

Generalmente nei flussi reflui dei processi industriali vengono dispersi prodotti preziosi il cui trattamento e smaltimento genera costi. Tuttavia, molti di questi prodotti possono essere efficacemente recuperati. Alfa Laval è in grado di aiutarvi a trasformare i costi in profitti. Offriamo infatti una serie di soluzioni generiche e per settori specifici che aiutano nel recupero dei prodotti di valore che è possibile reimpiegare o vendere.

Product recovery Round 640x360

Il valore dei rifiuti: Da centro di costo a centro di profitto

Con il progressivo aumento delle normative aumentano inevitabilmente le esigenze di trattamenti più sofisticati dei flussi di rifiuti. La gestione dei rifiuti può essere un vero fiore all'occhiello per un'azienda, senza contare che l'efficienza nel trattamento e nello smaltimento è spesso fondamentale per poter continuare ad operare sul mercato. Ogni m3 di acqua e rifiuti risparmiato, sommato ad ogni kW recuperato, è un ulteriore passo nella riduzione dell'impatto ambientale e dei costi per la propria azienda.

E quindi perché spendere soldi in risorse idriche ed elettriche e pagare tantissimo per lo smaltimento dei rifiuti quando invece è possibile riciclarli risparmiando sulle materie prime o addirittura generare reddito? Perché non ridurre il volume dei rifiuti ed i costi di smaltimento riciclandone il più possibile nei propri processi industriali o vendendoli ad altre realtà produttive?

Grazie allo sviluppo di tecnologie di scambio termico, di separazione e di filtrazione, Alfa Laval ha messo a punto una vasta gamma di soluzioni per il recupero dei rifiuti. Eccone alcuni esempi:

  • Recupero di birra, mosto e malto esausto dai processi di produzione mediante decanter, separatori o soluzioni di filtrazione a membrana. 
  • Recupero dello "slop oil" (un materiale di risulta composto da fanghi oleosi da cui estrarre preziosi idrocarburi) mediante decanter e separatori ad alta velocità.
  • Recupero di borlanda da etanolo mediante evaporazione.
  • Le presse a piastra Alfa Laval AS-H possono essere usate per il recupero di prodotti come alcol o zucchero.

Acque reflue – una risorsa idrica non sfruttata  

Sempre più persone iniziano a rendersi conto che le acque reflue possono anche essere una risorsa idrica preziosissima. Sono tante le ragioni per prendere in debita considerazione il riutilizzo delle acque reflue urbane e industriali biologicamente trattate: Si aumentano le risorse idriche, si riduce il prelievo di nuova acqua dalle falde e si limitano i carichi degli effluenti nella rete fognaria.

L'acqua depurata può essere riutilizzata in vari modi: nei processi industriali, nelle torri di raffreddamento, come acqua di lavaggio; per l'irrigazione di superficie di terreni agricoli, vigneti e campi da golf; in laghi artificiali, aree umide, habitat naturali e per l'incremento dei flussi d'acqua ed il ravvenamento delle acque.

Se dopo quanto fatto con i sistemi di filtrazione Alfa Laval MBR e Alfa Laval AS-H Iso-Disc, si procede ad un ulteriore trattamento finale mediante radiazione UV, ultrafiltrazione, nanofiltrazione, osmosi inversa, carbone attivo, ozono o aggiunta di cloro, le acque depurate possono essere utilizzate anche come fonte di acqua potabile. 

Acque reflue - una risorsa non sfruttata

Dobbiamo renderci conto che le acque reflue possono essere anche una risorsa idrica. Ci sono molte buone ragioni per considerare il riutilizzo delle acque urbane e industriali reflue trattate biologicamente: aumentare le risorse idriche, ridurre l'estrazione di nuova acqua e limitare gli scarichi nelle fogne.

L’acqua purificata può essere utilizzata per numerose applicazioni, ad esempio: acque di processo industriale, torri di raffreddamento e acqua di lavaggio; irrigazione di superficie delle colture, vigneti e campi da golf;  laghi, zone umide, habitat della fauna selvatica, potenziamento dei flussi fluviali e ripristino della falda acquifera.

L'acqua trattata con  i sistemi di filtrazione, Alfa Laval MBR e Alfa Laval AS–H Iso-disc, può anche essere utilizzata come acqua potabile se, nello stadio finale di filtrazione finale,  viene per esempio trattata con: radiazioni UV, ultrafiltrazione, nanofiltrazione, osmosi inversa, carboni attivi, ozono o cloro.

Acque reflue - una risorsa non sfruttata

Dobbiamo renderci conto che le acque reflue possono essere anche una risorsa idrica. Ci sono molte buone ragioni per considerare il riutilizzo delle acque urbane e industriali reflue trattate biologicamente: aumentare le risorse idriche, ridurre l'estrazione di nuova acqua e limitare gli scarichi nelle fogne.

L’acqua purificata può essere utilizzata per numerose applicazioni, ad esempio: acque di processo industriale, torri di raffreddamento e acqua di lavaggio; irrigazione di superficie delle colture, vigneti e campi da golf;  laghi, zone umide, habitat della fauna selvatica, potenziamento dei flussi fluviali e ripristino della falda acquifera.

L'acqua trattata con  i sistemi di filtrazione, Alfa Laval MBR e Alfa Laval AS–H Iso-disc, può anche essere utilizzata come acqua potabile se, nello stadio finale di filtrazione finale,  viene per esempio trattata con: radiazioni UV, ultrafiltrazione, nanofiltrazione, osmosi inversa, carboni attivi, ozono o cloro.