2019-11-15 Product News

Alfa Laval CB210 porta il pensiero moderno nel campo degli scambiatori di calore saldobrasati

Alfa Laval ha ora combinato alcune delle più recenti funzionalità tecnologiche per scambiatori di calore a piastre saldobrasate in un unico modello: Alfa Laval CB210. Lo scambiatore di calore appena lanciato promette di aumentare le prestazioni per una vasta gamma di applicazioni di riscaldamento e raffreddamento, offrendo ai clienti maggiori opportunità di incrementare sia la capacità che l'efficienza termica.

"Abbiamo lavorato a stretto contatto con i clienti per comprendere meglio i tipi di sfide tecniche poste dalle attuali applicazioni di riscaldamento e raffreddamento", spiega Fredrik Ekström, presidente della Business Unit Brazed & Fusion Bonded Heat Exchangers di Alfa Laval. "Nel tentativo di soddisfare al meglio queste moderne esigenze, con CB210 abbiamo adottato un approccio avanzato, riunendo i vantaggi di tutte le nostre più recenti innovazioni nel campo dello scambio termico."

Maggiore capacità con lo stesso ingombro.

Uno degli sviluppi chiave nel nuovo modello CB210 è un design più ampio delle bocche di accesso che consente portate fino al 30% maggiori rispetto alle precedenti generazioni di scambiatori di calore. Questo, a sua volta, si traduce in maggiori capacità all'interno delle stesse dimensioni dei modelli precedenti.

"In combinazione con le nuove capacità produttive che ci consentono di produrre pacchetti di lastre più grandi, le bocche di accesso riprogettate del modello CB210 supportano capacità molto maggiori rispetto ai suoi predecessori", spiega Richard Torssell, Product Manager di Alfa Laval. "Oltre a sostituire le unità più vecchie con un ingombro simile, la maggiore capacità significa che, in alcuni casi, anche sistemi di dimensioni più grandi potranno passare al nuovo CB210."

Soluzioni innovative per aumentare l'efficienza termica

Il modello CB210 include anche diverse funzionalità per aumentare l'efficienza termica complessiva di un sistema di riscaldamento o raffreddamento. Tra queste ci sono le conformazioni che garantiscono una migliore distribuzione dei fluidi su tutta la superficie della lastra, che permettono ai clienti di sfruttare al meglio l'area di scambio termico dell'unità.

"Tutti gli scambiatori di calore CB210 possono anche essere realizzati utilizzando l'innovativo design asimmetrico della piastra FlexFlow di Alfa Laval", continua Torssell. "Ciò significa che possiamo lavorare con i clienti per configurare un design del canale ottimizzato per i loro fluidi e applicazioni specifici, garantendo la migliore soluzione possibile per la specifica attività."

Adatto a molteplici applicazioni

Grazie alle sue dimensioni, alla maggiore capacità e alle prestazioni termiche migliorate, Alfa Laval vede possibilità di impiego del modello CB210 in una varietà di sistemi di riscaldamento e raffreddamento. "Il nuovo design offrirà particolari vantaggi ai settori HVAC, industriale, del teleriscaldamento e del teleraffreddamento e ai servizi di distribuzione dell'acqua potabile", afferma Roman Rathsack, OEM Manager di Alfa Laval. "Come con gli altri nostri modelli CB, sarà anche disponibile un design speciale del modello CB210 per applicazioni di raffreddamento dell'olio".

Per ulteriori informazioni sul modello CB210 e sul portafoglio completo di scambiatori di calore a piastre saldobrasate e legate a fusione di Alfa Laval, visitate la nostra pagina sugli Scambiatori di calore saldobrasati

process heating

Tali informazioni vengono archiviate ed elaborate in conformità con la nostra informativa sulla privacy.

Contenuti correlati