Il dolce profumo del successo

Un’azienda a conduzione familiare in Italia utilizza la tecnologia di separazione all’avanguardia di Alfa Laval per produrre essenze per profumi, cosmetici e altri prodotti.Il risultato: minor consumo energetico ed elevata qualità del prodotto finale.

DATA 2019-05-22 AUTORE Claudia B. Flisi FOTO Maurizio Camagna

Il bergamotto, un agrume coltivato quasi esclusivamente a Reggio Calabria, sulla "punta" d'Italia, è stato per secoli un'essenza privilegiata dell'industria della profumeria per la sua qualità e versatilità. Reggio Calabria è anche la sede della società a conduzione familiare Capua 1880, una società che dal 1880 ha estratto olio di bergamotto per profumi e altre aree di utilizzo.

Bisogno di innovazione

Quando Giandomenico Capua ha assunto la responsabilità della lavorazione degli agrumi in "Capua 1880" nel 2013, ha affrontato i problemi della crescita aziendale e dell'obsolescenza delle attrezzature. Per questo ha cercato soluzioni che impiegassero tecnologie all'avanguardia per la separazione degli oli.

La sfida: come migliorare le tecniche di elaborazione ed estrazione per il bergamotto e altri agrumi, per ottenere il maggior numero possibile di prodotti di alta qualità?

Nei cinque anni successivi, ha valutato le attrezzature per la separazione di Alfa Laval e di altri produttori.

La Soluzione: il separatore Alfa Laval CR 250 è risultato primo per prestazioni, qualità dei risultati e aumento della resa. 

I test in loco sono iniziati a maggio 2017 e i risultati hanno confermato le aspettative di Capua

  • Alfa Laval CR 250 può gestire 4.000-5.000 litri di emulsione all’ora: più del doppio della vecchia capacità di 1.200-1.600 litri all’ora.
  • A parità di risultati, il separatore utilizza il 30% di energia in meno rispetto alle attrezzature della concorrenza.
  • Il suo disegno completamente ermetico, con alimentazione dal basso, ha un’azione più delicata sulle particelle sensibili al taglio e previene l'introduzione dell'ossigeno, determinando una migliore qualità degli aromi nel prodotto finale.
  • Il design soddisfa i più alti standard normativi in materia di salute e sicurezza dell’UE.
  • La possibilità di regolare i parametri di processo in continuo consente di ridurre al minimo i fermi macchina.

L'azienda studia sempre nuove tecniche per estrarre, filtrare e trattare gli olii essenziali. "La ricerca e lo sviluppo sono continui per aiutarci a sviluppare nuovi processi di produzione", spiega Gianfranco Capua.

Capua 1880 sta ora espandendo la propria capacità al fine di soddisfare le crescenti richieste in nuovi mercati. Uno dei driver è la tendenza al "ritorno alla natura" che ha risonanza non solo nei mercati sviluppati come Europa e Nord America, ma anche in mercati più recenti come l'India e la Cina. La crescita sta spingendo la società a prendere in considerazione la realizzazione nei prossimi anni di un nuovo impianto dedicato e la tecnologia Alfa Laval sarà un fattore determinante nella struttura di tale azienda.

SAPEVI CHE...

ben il 90 percento della fornitura mondiale di bergamotto proviene da Reggio Calabria: si trova in profumi, sia tradizionali che moderni, per la sua freschezza, l'aroma sfaccettato e la sua capacità di fondersi bene con altri profumi. È anche usato in molti altri prodotti aromatizzati come cosmetici e detergenti - ma anche come ingrediente essenziale nel tè Earl Grey.

Fatti - Bergamotto

Un italiano di nome Johann Maria Farina, che si era stabilito nella città tedesca di Colonia, creò il primo profumo con il nome della sua città adottiva nel 1709. Nostalgico per gli odori della sua terra natia, aveva scritto a suo fratello l'anno precedente: "Ho scoperto un profumo che mi ricorda una mattina di primavera in Italia, di narcisi di montagna, fiori d'arancio appena dopo la pioggia. Mi dà grande refrigerio, rafforza i miei sensi e la mia immaginazione".

L'olio di bergamotto appena separato è un'emulsione enigmatica. Il suo colore è verde iridescente striato di sole, che riflette le sue origini come un piccolo ibrido verdastro di agrumi tra arance e limoni. La fragranza inebriante racchiude entrambi questi frutti e aggiunge un sottile suggerimento di spezie esotiche come cannella e chiodi di garofano. Non c'è da stupirsi che sia stato usato nell'acqua di colonia originale.

We make a difference. Wanna join?

È vero. In realtà facciamo la differenza. Le nostre innovazioni contribuiscono per ridurre le emissioni di CO2 in Russia per assicurarsi che i pomodori possano crescere nel deserto dell'Australia, aumentando l'uso di energia solare e pompando in sicurezza petrolio da navi affondate.

Unendoti a Alfa Laval lavorerai per uno scopo chiaro ed elevato: migliorare le condizioni quotidiane delle persone.

Info carriera in Alfa Laval

Seguici su  Follow Alfa Laval on Facebook  Follow Alfa Laval on LinkedIn

CR 250 - separatore per la concentrazione di olio di agrumi

  • Design ermetico unico
  • Maneggevolezza del prodotto: conservazione dell'aroma grazie all'assenza di ossigeno
  • Basso consumo energetico, rispettoso dell'ambienteCR 250 - separator for concentrating of citrus oil

Alfa Laval contribuisce agli obiettivi globali

Le Nazioni Unite hanno adottato 17 obiettivi di sviluppo sostenibile per il 2030, noti come obiettivi globali, che i leader mondiali si sono impegnati a raggiungere. Ora tocca alle aziende come la nostra portarci lì.

Scopri come il business principale di Alfa Laval contribuisce agli Obiettivi Globali

"La ricerca e lo sviluppo sono continui per aiutarci a sviluppare nuovi processi di produzione

GIANFRANCO CAPUA, capo di CAPUA 1880

Capua 1880 - un'azienda sostenibile

Le pratiche sostenibili sono radicate nella cultura aziendale di Capua 1880. Poiché le materie prime della società sono 100 percento agrumi da agricoltori locali, e tutti i loro prodotti finiti (olii essenziali) vengono venduti a multinazionali ambientalmente consapevoli, l’azienda è totalmente impegnata in obiettivi sostenibili.Ed è stato ufficialmente riconosciuto: a gennaio 2018, Capua 1880 è stata certificata dall'Unione per il bio-commercio etico (UEBT) come organizzazione sostenibile.

Leggi qui la Here nr. 36 per i nostri clienti

Gli obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite (OSS) definiscono la visione a cui l'umanità ha bisogno di adoperarsi, ora tocca a imprese come la nostra portarci lì. Leggi come noi e i nostri clienti facciamo la differenza.

Here No 36 versione sfogliabile

Here No 36 versione scaricabile