Serie (Y)

Pensata in modo specifico per il funzionamento bifase, la serie Alfa Laval Olive Oil Y di centrifughe decanter è progettata per assicurare un funzionamento economico nella catena di produzione dell’olio di oliva: chiarificazione, estrazione, disidratazione e classificazione alla prima e alla seconda estrazione.

Caratteristiche di progettazione e vantaggi

I decanter presentano speciali caratteristiche progettuali per il funzionamento bifase. La geometria del convogliatore rende possibili buone prestazioni grazie ai seguenti elementi:

  • Una zona di alimentazione aperta per un flusso di prodotto delicato di tipo “Esbjerg”, capace di garantire massime prestazioni e resistenza all’usura
  • Una speciale coclea per il convogliamento dell’olio verso l’uscita dei liquidi, capace di ottimizzare la resa e la chiarificazione dell’olio evitando le turbolenze
  • Un convogliatore appositamente progettato per migliorare il trasporto dei solidi e la separazione dei liquidi
  • Piastre in carburo di tungsteno sul convogliatore nei modelli Alfa Laval Y9 e Alfa Laval Y10. Disponibili come opzione sul modello Alfa Laval Y8. Una speciale ed esclusiva protezione antiusura in grado di ridurre sensibilmente i costi di manutenzione del trasportatore.

Attraverso il controllo elettronico della velocità del trasportatore (velocità differenziale) il tempo di permanenza può essere regolato e impostato in modo da ottenere il grado desiderato di chiarificazione dell’olio. Il controllo elettronico della velocità differenziale avviene tramite un azionamento a frequenza variabile (VFD) direttamente collegato all’esclusivo riduttore Alfa Laval a trasmissione diretta. Questa nuova configurazione rende possibile una riduzione dei consumi energetici e dell’usura provocata dalla trasmissione.

Tutte le parti sono realizzate in acciaio inossidabile di alta qualità, inclusi i telai incernierati che semplificano le operazioni di apertura, manutenzione e pulizia.

I decanter sono inoltre dotati di un sistema elettronico di protezione da sovraccarico.

 

Le caratteristiche progettuali del decanter fanno sì che la separazione della pasta di olive in ingresso avvenga in due fasi: olio e solidi umidi.

La pasta di olive viene immessa nel tamburo attraverso un tubo di entrata stazionario e viene quindi lentamente accelerata per mezzo di un rotore di entrata. Il processo di separazione avviene all'interno di un tamburo cilindrico orizzontale dotato di trasportatore a coclea. La forza centrifuga originata dalla rotazione fa sì che i solidi umidi si depositino all’istante sulla parete del tamburo.

Il trasportatore ruota nella stessa direzione del tamburo, ma a differente velocità, convogliando così le parti solide umide verso l'estremità conica. Essendo più leggero, l’olio scorre nella parte interna, mentre i solidi umidi vengono convogliati verso il perimetro esterno. La separazione ha luogo lungo tutta la lunghezza della parte cilindrica del tamburo. Le fasi liquide si dirigono verso l’apposita uscita tramite un filtro vibrante per essere poi scaricate nei serbatoi di raccolta.

Come funziona:

Principio di funzionamento

La separazione avviene nel tamburo cilindrico orizzontale dotato di un trasportatore a coclea. La forza centrifuga provoca sedimentazione immediata dei solidi umidi sulla parete del tamburo. Il trasportatore ruota nella stessa direzione del tamburo, ma ad una velocità diversa, e convoglia i solidi umidi verso lo scarico dell’estremità conica. Poiché è più leggero, l'olio fluisce all'interno, ed i solidi umidi sono spostati verso il perimetro esterno. La separazione avviene lungo l'intera lunghezza della parte cilindrica del tamburo. Le fasi liquide passano alla loro uscita attraverso un filtro vibrante e e sono poi scaricati in serbatoi di raccolta.

Informazioni

Preventivo per Serie (Y)

Oggetto della richiesta