Modulo di Termocondizionamento

Il controllo assoluto della temperatura in frantoio per ottenere l’eccellenza

Condizionare la temperatura della pasta di olive immediatamente dopo la frangitura è una innovazione brevettata da Alfa Laval per ottenere oli di eccellenza anche quando le condizioni climatiche sono avverse

Modulo termocondizionatore
.

Ottieni un olio di eccellenza in tutte le condizioni

  • Utilizzabile sia per raffreddare (raccolta precoce) che per riscaldare (raccolta tardiva) la pasta di olive.
  • Aumento dei fenoli totali fino oltre il 90% dipendendo dalla cultivar in caso di raffrddamento della pasta
  • Aumento dei composti volatili fino al 20% dipendendo dalla cultivar in caso di raffreddamento della pasta
  • Riduzione del tempo di gramolazione fino al 30% in caso di riscladamento della pasta
  • Massima efficienza di scambio termico con consumi energetici ottimizzati;
  • Facilissima da pulire e senza costi di manutenzione

Il condizionamento termico della pasta di olive immediatamente dopo la frangitura e usata in combinazione con le gramole ATMOSPHERA® rappresentano una importante innovazione introdotta e brevettata da Alfa Laval. Le alte temperature esterne in epoca di raccolta precoce hanno reso necessario l’abbattimento termico della pasta di olive per esaltare al massimo il contenuto fenolico e aromatico dell’olio ottenuto. Allo stesso tempo, la possibilità di usare lo stesso scambiatore di calore per riscaldare la pasta in periodi freddi di raccolta tardiva, consente di ridurre il tempo di gramolazione e di estrazione. Una tecnologia versatile e ormai indispensabile in frantoio!

Tecnologia

Il Modulo di Termocondizionamento (TCM) è progettato per le esigenze del frantoio e si basa su uno scambiatore di calore del tipo “tubo in tubo” del modello anulare (Visco LineTM) per paste alimentari viscose. La pasta di olive in uscita dal frangitore viene immediatamente pompata all’interno dello scambiatore tubolare. Un sistema automatico di impostazione e controllo della temperatura, collegato con una valvola modulante per il controllo del flusso del mezzo di scambio (acqua refrigerata o riscaldata a seconda dei casi), permette di portare la pasta di olive, in pochissimi secondi, alla temperatura impostata. La pasta di olive termocondizionata è inviata dunque alle gramole ATMOSPHERA® attraverso il tradizionale gruppo di carico. Raffreddare la pasta immediatamente dopo la frangitura, consente di inibire istantaneamente l’azione degli enzimi ossidativi puntando così all'ottenimento del massimo contenuto in fenoli e composti aromatici nell'olio. E’ importante che il raffreddamento della pasta sia seguito da una gramolazione a ridotto contenuto di ossigeno come avviene in una gramola ATMOSPHERA®. Lo stesso scambiatore di calore si può usare per riscaldare la pasta di oliva quando necessario, accelerando così l’azione degli enzimi pectinolitici e riducendo, di conseguenza i tempi di gramolazione e quindi il tempo di estrazione. Lo scambiatore di calore TCM è lavabile attraverso un semplice passaggio di acqua e non richiede particolare manutenzione. 

. .

Prodotti Correlati

.

Contattaci

.

Queste informazioni vengono archiviate e trattate secondo la nostra Informativa sulla privacy.